CENTRALE RISCHI

MODALITÀ E CRITERI DI SEGNALAZIONE
ULTIME NOVITÀ NORMATIVE
CASI OPERATIVI

Milano, 29 - 30 aprile 2020

OBIETTIVI

Il corso illustra le modalità di produzione dei dati per la Centrale Rischi. In particolare l’incontro intende:

  • Esaminare gli aspetti tecnico-operativi delle segnalazioni alla CR di specifiche e complesse tipologie di operazioni e di rapporti con i clienti

  • Considerare con attenzione le particolari esigenze informative che scaturiscono dall'operatività in derivati finanziari

  • Analizzare in modo specifico le problematiche inerenti i rischi autoliquidanti, il trattamento delle sofferenze e ai passaggi a perdita, i finanziamenti in pool, le garanzie e le relative posizioni

  • Illustrare i fondamentali richiami all’ambiente PUMA2 ai fini della piena comprensione della centrale dei rischi

  • Valutare gli adempimenti inerenti lo stato del rapporto dei clienti

  • Prendere in esame le modalità di trattamento quotidiano e le funzioni di calcolo della "past-due"

DESTINATARI

Responsabili e addetti Area:

- Segnalazione Centrale dei Rischi e Crediti

- Revisione Interna e Risk Management

- Organizzazione e Sistemi Informativi

- Responsabili e Addetti di Società Finanziarie

PROGRAMMA

OBIETTIVI DELLA CENTRALE DEI RISCHI

  • Il ruolo dell’intermediario: responsabilità e obblighi

 

LE CATEGORIE DI CENSIMENTO

  • I rischi per cassa

  • I crediti di firma

  • Le garanzie ricevute

  • I contratti derivati

  • Le altre informazioni

 

IL MODELLO DI RILEVAZIONE

  • Le variabili di classificazione

  • Le classi di dati

 

LE OPERAZIONI “PARTICOLARI” – RIFLESSI SULLA SEGNALAZIONE

 

RISCHI AUTOLIQUIDANTI

  • Il pro soluto sul cedente

  • Il trattamento di cessioni, factoring e sconti pro soluto con evidenza del ceduto

  • Le statistiche sui crediti scaduti in sezione informativa

 

I DERIVATI FINANZIARI

  • Perimetro di segnalazione

  • Ammontare segnalabile

  • I derivati strutturati

  • Gli accordi di netting

 

IL TRATTAMENTO DELLE SOFFERENZE E DEI PASSAGGI A PERDITA

  • Le sofferenze "al lordo"

  • Le perdite da dati di flusso a dati di stock

 

I CREDITI PER CASSA IN POOL

  • Rilevazione nella categoria pertinente dei rischi per cassa e in 3 voci informative

  • Oneri per le capofila

  • Warning sui tipi di fidi utilizzabili

CENNI SULLA SOLUZIONE PUMA2 DELLA BANCA D’ITALIA

  • Gli strumenti di analisi automatica (tabella decisionale e nota tecnica)

  • Il processo elaborativo

 

DESCRIZIONE DEI CONCETTI BASE E DELLE RELAZIONI TRA

  • Fidi, garanzie, rapporti

 

APPROFONDIMENTI SU

  • Accordato / accordato operativo / utilizzato

  • Margini e sconfinamenti

  • Valore della garanzia

  • Importo garantito

  • Rischio indiretto

 

CLASSIFICAZIONE DEI FIDI E DELLE GARANZIE (REALI E PERSONALI)

  • Specifiche

  • Promiscue

  • Generiche

  • Plurime

  • I fidi fittizi

  • I motivi di opportunità dei fidi specifici

  • Le garanzie da convenzione

  • Le garanzie personali di prima/seconda istanza

  • Le garanzie reali esterne

 

INDICAZIONI OPERATIVE PER LA FRUIBILITÀ DEI DATI ED ESEMPI

 

LE GARANZIE ESTERNE

  • La necessità di una ripartizione aziendale flessibile

  • Le modalità di applicazione dei criteri di valorizzazione degli importi e intestazione delle posizioni

 

QUALITÀ DEL CREDITO E LO STATO DEL RAPPORTO

  • Esposizioni in sofferenza

  • Probabili inadempienze

  • Gli inadempimenti persistenti

  • Lo “Stato del rapporto”

  • La variabile di classificazione relativa alla “Qualità del credito”: deteriorati e non deteriorati

  • Comunicazione del passaggio a sofferenza

 

LA “PAST DUE”

  • Nozioni

  • Necessità di un trattamento aziendale giornaliero

  • Correlazioni sensibili tra modelli di rischio diversi

  • Funzioni di calcolo

 

RACCORDI CON ANAGRAFE GENERALE E CLASSIFICAZIONE ATECO

  • Le logiche sottostanti l’Anagrafe Generale dei censiti

  • La classificazione ATECO 2007 per il censimento delle imprese non finanziarie

GUIDA ALLA MIGRAZIONE DA RETE NAZIONALE INTERBANCARIA A INTERNET

  • Richiami tecnico-operativi per il nuovo sistema di scambio informazioni in ambito CR

 

LE DIFFERENZE TRA LA CR ITALIANA E QUELLA DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

 

ANACREDIT: CENNI E LEGAMI CON LA CENTRALE RISCHI

DOCENTI

Stefano TIRRITO

Esperto Segnalazioni di Vigilanza

PREZZO

1.690 € + IVA

AGEVOLAZIONI entro 04/11/2019

- Singola iscrizione 10% off

- Iscrizioni multiple 20% off

INFO

Per info e iscrizioni contattare il

Servizio Clienti Ologramma
Telefono   06 40409874
Email   info@ologramma.biz 

PROGRAMMA

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon
SEDE

Via Aristobulo, 37

00124 Roma

Phone: 06 40409874

Email:  info@ologramma.biz
P.IVA 04917401004

ORARI
HELP
SUBSCRIBE
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon

© 2018 by Ologramma Comunicazione e Formazione